You shot me down, bang bang!


Buonasera ragazze!
come state? qui la scuola è finalmente ricominciata e prima che me ne potessi accorgere, la prima settimana è volata! devo dire che sono felice di essere tornato a scuola perchè ormai la prendo come il divertissement di Pascal: una sorta di passatempo per non pensare alle cose serie e alle cose che ci abbattono. Anche se Pascal con divertissement intendeva attività che comprendevano giochi di gruppo e caccia, io prendo la scuola come divertissement così impegno le mie giornate e penso ad un sacco di cose futili che mi distraggono da pensieri malinconici.
comunque volevo dirvi che ho preso talmente a cuore che ho perso il conto dei giorni e mi sono scordato di postarvi la card del challenge di timbroscrapmania che è partito lunedì e che per la prossima settimana ha come tema:
“kraft e rosso”
e io ho colto l’occasione per utilizzare questo timbro della magnolia che mi aspettava da fin troppo tempo perchè fin da quando l’ho ricevuto dalla magnolia ho avuto una gran voglia ma non avevo ancora mai avuto un tema adatto per colorarlo, ma adesso eccovelo qui!

spero solo che vi possa piacere, ma prima di lasciarvi vi volevo dire che ho avuto un piccolo periodo blu che mi ha impedito di fare ciò che più amavo per un pochino: ho fatto poche cards, poche colorazioni, ho risposto a poche delle tante mail/messaggi/facebook/whatsapp che mi avete mandato ma volevo dirvi che ho preso ciascun messaggio, ciascuna email, parola per parola e me la sono portata con me nel mio cuoricino e presto vi risponderò a tutte.
Inoltre vi volevo mettere una foto, magari un paio di citazioni che tanto mi piacciono, giusto per condividere una piccola parte della mia vita, sempre con la speranza che questo vi faccia piacere.
“E tutti quei sogni attaccati alle pareti?
Quei sogni nei cassetti, nelle librerie, tra le pagine di un libro, quei sogni tra le dita, e nei capelli, e dietro gli occhi, proprio sotto le pupille, tutti quei sogni, dove li metti?”


A un cuore in pezzi
Nessuno s’avvicini
Senza l’alto privilegio
Di avere sofferto altrettanto
Emily Dickinson

Non saprò mai quanti uomini l’hanno amata prima di me, ma so che ognuno di loro, accudendola o scalfendola, ha contribuito a plasmarla, a farla così com’è.
 Margaret Mazzantini

un bacio davvero grosso
sempre vostro,
Alby
Annunci

4 pensieri su “You shot me down, bang bang!

  1. Tesoro, mi fermo anche io sulla tua paginetta che e' rientrata nei miei MUST READ del giorno 🙂

    Grazie ancora per le parole dolcissime che mi hai lasciato e per la bella chattata di ieri (o meglio dire stamattina presto? hihi) notte… e' stato bella parlarti e vediamo di portare a termine il nostro progettino di restyling!!!! Hihihi <3

    Un bacio enorme!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...