Il primo amore non si scorda mai.

Ve lo avevo mai detto che il primo, primissimo timbro che io abbia mai colorato è stato un timbro della magnolia? eh? ve lo avevo mai detto che la prima tilda che ho colorato l’ho fatta ad un corso e nel viaggio di ritorno in macchina ho detto alle mie zie “si beh, il corso carino, lei brava ma io…alberto, quando mai mi metterò a colorare una bambolina?

Com’è strana la vita penso ogni tanto…perchè proprio da li è partito il mio amore per queste bambine e così alla fiera di vicenza qualche mese dopo mi sono messo disperatamente alla ricerca dei famosi timbri magnolia e ne comprai uno bellissimo e che secondo i miei ragionamenti avrei sfruttato tantissimo. Insomma, all’inizio facevo acquisti ben ponderati e se compravo un timbro significava che lo avrei colorato almeno millemila volte.

Ecco quel timbro era proprio una fatina con ali svolazzanti e due lunghissime antenne in testa. Chi avrebbe mai detto che quando mi è arrivata la collezione nuova a casa, circa 7 anni dopo mi sarei messo a disegnare io delle bellissime ali su questa tilda?

Com’è strana la vita penso ogni tanto…

16938830_1357747527617442_1925030026283850711_n

Penso che da quel giorno di strada ne ho fatta, ho colorato più di un centinaio di tilde con tantissime tecniche diverse, ho vinto diversi challenge, sono entrato nel dt della magnolia, sono stato pubblicato diverse volte nelle loro riviste, sono stato in tante fiere con loro, sia come cliente che come dimostratore e sono stato buttato fuori dal team e ripreso in meno di sei mesi. Sono stato ringraziato per iscritto per il lavoro che ho fatto per loro e quando mi sono trasferito in Brianza ho ricevuto una splendida mail di buona fortuna direttamente dalla Svezia. E se per qualche mese non ho creato molto con i loro timbri è perché mi hanno concesso una pausa visto il mio cambio di vita.

Ora sono di nuovo super carico e pieno di energia per colorare ancora più di altri cento timbri quindi ricordatevi ogni tanto di passare a lasciare un saluto sul mio blog…sapete quanto ci tengo a queste piccole cose!

Spero che questo piccolo racconto vi sia piaciuto,

v’abbraccio forte

Alberto

Annunci

Un pensiero su “Il primo amore non si scorda mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...