Pocket letters Mania!

Buonasera carissime followers, come state?

Qui tutto alla grande, super preso, super impegnato dai futuri corsi (…vi sto preparando dei progetti veramente carini!) e dai futuri timbri ( inutile dirlo, io già li amo e non vedo l’ora di mostrarveli!)

Oggi vi volevo mostrare la mia creazione, un po’ diversa, per timbroscrapmania perché oggi era il mio turno per ispirarvi un pochino!

Lo ammetto, ho ceduto anche io la pocket letters mania…e se non sapete ancora cosa sono cliccate qui perché anche voi cederete alla tentazione!

quindi bando alle ciance ecco la mia prima pocket letter (ammetto che ho barato perché invece che usare le buste “standard” che vengono solitamente usate per fare il pocket letters io ho usato le buste del project life!)

13245872_1108660519192812_1814030788_n

Come vi ho detto ho usato le buste del project life, delle bellissime carte della maja design (per altro della mia collezione preferita!) e molte fustelle.

Inoltre ho timbrato alcuni timbri della magnolia che sono stati per troppo tempo accantonati ma che adoro tantissimo perché mi ricordano la “vecchia Italia”…quella della Dolcevita e delle stampe a limoni! Mi sono poi divertito con i prismacolors e ho colorato tutte le tilda direttamente sulla carta patterned.

13233346_1108661142526083_1424305258_n

…e cos’altro potevo scrivere se non una parte della famosissima canzone “That’s amore”? Perché anche questo è amore.

Fustelle della magnolia, La la land e Marianne design e per completare il tutto qualche perla avorio, per non appesantire ulteriormente con colori forti.

Vi confido che questa cosa delle pocket letters mi sta piacendo da morire e forse riuscirò ad usare i centinaia di accessori che mi sono comprato per il project life (…e che non ho mai usato!)

13219826_1108660825859448_927492320_n

…ho già tagliato le carte per la prossima pocket letters! Voi siete pronte a vederne di più? Spero che il mio post vi sia piaciuto e che vi abbia messo la voglia di sperimentare anche voi questa nuova moda!

Ovviamente tutti i prodotti li trovate tutti da Timbroscrapmania!

vi abbraccio forte e lo sapete, vi voglio un mondo di bene!

Alberto

 

 

 

 

Annunci

Halloween is around the corner!



Buongiorno carissimi followers,

si può avere l’ansia da prestazione a 19 anni? beh, suppongo di si dato che stanotte non ho chiuso occhio e ho il cuore in gola. 
Domani sarò da “Di corso in corso” a Como per insegnarvi a colorare e ho il batticuore.
Insegnare è una delle cose che mi piace di più in assoluto…condividere, scambiare idee, opinioni e sorrisi. 
Sono carichissimo e sto davvero contando i secondi, sapete che non vedo l’ora di abbracciarvi!

Oggi sono qui a scrivervi per mostrarvi la seconda ATC dell’edizione. 
Un’altra bellissima TGF realizzata per il challenge di timbroscrapmania partito lunedì…sono un ritardatario nato!

ed eccovela…molto glitterata, molto dark dato il tema che per la prossima settimana e mezzo è “halloween sta arrivando” …e ho sfoderato la mia anima più oscura!

l’immagine è stata colorata con i pastelli e qualche tocco con i copics.
un sacco di timbri ne fanno da sfondo e sono della magnolia e di tim holtz.
Le enormi ali sono state fustellate su carta dell’american craft (se non mi sbaglio…era un ritaglio di una collezione vecchissima) con una fustella di tim holtz e tutto quel brillio dorato sono stickles “gold” della ranger.
come al solito delle belle scritte! 
vi abbraccio forte, fortissimo e non vedo l’ora di vedere le vostre creazioni di halloween nel challenge di timbroscrapmania! vi aspetto a Como e per chi non potrà esserci…auguratemi buona fortuna!
per sempre vostro,
Alberto

Splendore.

Buonasera followers,
come state? qui la vita va avanti, sempre più splendida. 
E da poco ho letto un libro per me illuminante, “splendore” e davvero non mi ero accorto di tutto questo splendore che avevo intorno e che, forse, ho sempre avuto intorno.
splendidi amici, splendidi amori, splendida famiglia, splendidi rapporti con persone che non ho mai guardato negli occhi (ma che ho guardato nelle parole digitate in uno schermo), splendido lavoro e splendido periodo. 
Questo periodo della mia vita è pieno di splendore, persone che con uno sguardo ti fanno capire che non siamo poi così soli in questo mondo come crediamo. Ti abbracciano con uno sguardo. E dio solo sa quante volte ho fatto l’amore con degli sguardi. Sguardi di intesa, che senza aprire bocca, senza cenni del viso, senza espressione parlano e parlano e parlano tantissimo. Intere conversazioni di sguardi, parole che si scavalcano l’un l’altra senza aprire bocca. 
e tutto questo è uno splendore.
e io sarò forse uno scemo ma non mi accorgo dello splendore fino a quando è inevitabile, qualsiasi mossa sarebbe sbagliata se non quella
Quella di prendere coraggio e buttarsi, che tanto siamo protetti da ali invisibili.

e questo era il mood della mia ultima creazione, una ATC.
In molti si staranno chiedendo cosa sia una ATC:
Si ritiene che la loro diffusione  sia dovuta ad un’artista svizzero, il quale, ispirandosi alle figurine sportive (dalle quali deriva anche la dimensione delle ATC), creò delle miniature delle proprie opere d’arte e ne fece una mostra. In occasione di tale mostra propose ai visitatori che chi lo desiderava poteva prenderne una, ma in cambio doveva crearne un’altra.
Le ATC o meglio le Artist Trading Cards, sono proprio come dice il nome delle piccole Card. Per aiutarci tutti a capire ecco una serie di regole fondamentali!
Hanno una misura precisa, in pollici parliamo di 2 1⁄2 per 3 1⁄2 ed in mm di 64 mm × 89 mm.
Possono essere create con tutte le tecniche possibili, non poniamo limiti alla nostra fantasia.
Il punto di partenza per la produzione delle ATC è un tema, argomento, soggetto principale… come più vi piace. L’artista può creare per questo argomento un numero di ATC variabile. 
Se decidiamo di produrre ATC tutte uguali per lo stesso argomento parleremo di EDIZIONI di ATC.
Se decidiamo di creare ATC diverse che sviluppino un tema, allora parleremo di SERIE.
e io ho creato questa atc per il nuovo challenge di timbroscrapmania partito ieri e che per le prossime due settimane ha come tema 
“fall is in the air” 
e così, mi sono buttato tra i colori più autunnali della mia scatola di matite, c’ho abbinato del copic e mi sono sbizzarrito nella creazione della mia seconda ATC.
di solito le ATC sono semplici forme rettangolari ma per chi mi conosce un pochino sa che sono piuttosto sfarzoso e così…e così sì, ho dovuto tagliare delle enormi ali di Tim Holtz.
il timbro è della The Greeting Farm, come accennato è stato colorato con i copic e i prismacolors. 
i timbri di sfondo sono della magnolia e di Tim Holtz, mentre i brillantini sono stickles “gold”.
Spero solo che la mia creazione vi sia piaciuta, vi saluto e guardatevi intorno, è tutto pieno di splendore.
“E io sollevai la mano e gli carezzai il volto e ci baciammo e assaggiammo uno la saliva dell’altro e il calore della bocca e il fresco dei denti e io sentii come muoveva la lingua, con più pace di me, e io divenni più lento, ed era esattamente come doveva essere, come il rifugio
— Margaret Mazzantini, Splendore
vi adoro immensamente, 
sempre vostro
Lo Shakerato Alberto