Magnolia Blog Hop!

Welcome to the
Magnolia Blog Hop sponsored by Magnolia rubberstamps in Sweden and Craft Heaven Shop!

If you came here
from Irene D http://magnoliabyirene.blogspot.no/ you are on the right track. 
If you’ve just
happen upon my blog, you can 
CLICK HERE to
start from the beginning at lovely Debbie’s blog. 
Now I want to show
you a card I have made with the brand new stamps from the Yay, it’s your
Birthday Collection 2017
unnamed
Now it is time to
hop over to my DT friend Camilla S http://camillasmagnoliablogg.blogspot.no/!

 

Magnolia will
give one of you who leave a comment on every blog in the hop a lovely surprise.
Craft Heaven Shop will give one of you a stamp from one of these two
collections. So keep on hopping and leave some love!! 

 

Thank you so much
for stopping by!
Annunci

Pocket letters Mania!

Buonasera carissime followers, come state?

Qui tutto alla grande, super preso, super impegnato dai futuri corsi (…vi sto preparando dei progetti veramente carini!) e dai futuri timbri ( inutile dirlo, io già li amo e non vedo l’ora di mostrarveli!)

Oggi vi volevo mostrare la mia creazione, un po’ diversa, per timbroscrapmania perché oggi era il mio turno per ispirarvi un pochino!

Lo ammetto, ho ceduto anche io la pocket letters mania…e se non sapete ancora cosa sono cliccate qui perché anche voi cederete alla tentazione!

quindi bando alle ciance ecco la mia prima pocket letter (ammetto che ho barato perché invece che usare le buste “standard” che vengono solitamente usate per fare il pocket letters io ho usato le buste del project life!)

13245872_1108660519192812_1814030788_n

Come vi ho detto ho usato le buste del project life, delle bellissime carte della maja design (per altro della mia collezione preferita!) e molte fustelle.

Inoltre ho timbrato alcuni timbri della magnolia che sono stati per troppo tempo accantonati ma che adoro tantissimo perché mi ricordano la “vecchia Italia”…quella della Dolcevita e delle stampe a limoni! Mi sono poi divertito con i prismacolors e ho colorato tutte le tilda direttamente sulla carta patterned.

13233346_1108661142526083_1424305258_n

…e cos’altro potevo scrivere se non una parte della famosissima canzone “That’s amore”? Perché anche questo è amore.

Fustelle della magnolia, La la land e Marianne design e per completare il tutto qualche perla avorio, per non appesantire ulteriormente con colori forti.

Vi confido che questa cosa delle pocket letters mi sta piacendo da morire e forse riuscirò ad usare i centinaia di accessori che mi sono comprato per il project life (…e che non ho mai usato!)

13219826_1108660825859448_927492320_n

…ho già tagliato le carte per la prossima pocket letters! Voi siete pronte a vederne di più? Spero che il mio post vi sia piaciuto e che vi abbia messo la voglia di sperimentare anche voi questa nuova moda!

Ovviamente tutti i prodotti li trovate tutti da Timbroscrapmania!

vi abbraccio forte e lo sapete, vi voglio un mondo di bene!

Alberto

 

 

 

 

Memories! Magnolia advent calendar shutter 22!

Buongiorno a tutti!

come ben saprete è iniziato il consueto calendario dell’avvento della Magnolia!

 Ogni giorno (  fino al 31 dicembre), un membro del DT Magnolia pubblicherà un lavoro natalizio sul proprio blog e, lasciando un semplice commento sul quel blog avrete l’occasione di vincere un premio segreto della magnolia.
Domani sempre sul mio blog verrà annunciato il vincitore del premio!




Per l’occasione ho pensato di realizzare qualcosa di speciale…una mega card! 
Questa volta niente nuovissimi timbri, anzi! Ho usato dei bellissimi timbro di una collezione di diversi anni fa..


Carte della 13arts, garza, fiori della magnolia, gesso, inchiostri,fustellate e molto ammooore!
…io ve lo dico, aspetto un sacco di commenti per avere l’opportunità di vincere il premio speciale della magnolia! 
…e ovviamente se vi va condividete l’iniziativa!!!


vi abbraccio e vi bacio…domani sul blog troverete tutti i dettagli della vincitrice e vi dirò in che blog saltare per un’altra occasione di vincere!
Alberto

Freak Show.

Buongiorno carissime followers,
Doevevo preparare un post d’ispirazione per timbroscrapmania e non sapevo da che parte cominciare in questo periodo di fiere, corsi e molto altro ancora…e ho pensato:AMERICAN HORROR STORY!
ebbene si, ultimamente mi sto sparando tutte le stagioni di american horror story, una dietro l’altra.
Ed è una cosa bella. Qualcuna di voi segue la serie?
Dopo aver visto la quarta stagione sono rimasto incantato…in assoluto la mia preferita. Si intitola Freak Show ed è ambientata in un circo degli orrori dove le star del circo sono “mostri” ovvero persone con deformazioni del corpo. La classica donna barbuta, la ragazza con due teste, l’uomo aragosta (con solo due dita per mano) e cose di questo genere. Molto simpatico. 
La protagonista è Miss Elsa Mars, una donna con un passato molto intenso che si atteggia a grande star e si fa servire e riverire come le Grandi del mondo dello spettacolo, ma che in fondo non è altro che una donna di mezz’età squattrinata che ucciderebbe per diventare qualcuno.
Non posso negare che la mia ispirazione per questa card è arrivata proprio da lei.
e così sfogliando i miei raccoglitori di timbri magnolia ho ritrovato questo timbro che dai, è troppo elsa…piume, seduzione e spirito di scena.
L’ho subito timbrato ma seduto sul nulla non mi convinceva molto e con la tecnica del masking ci ho timbrato dietro un grammofono della magnolia e la scenetta ha preso vita.
Ho tirato fuori le mie matite ed è avvenuta la magia…elsa é diventata reale, ascolta e accenna qualche movimento da scena seduta sul giradischi!

Per la card ho mischiato qualche tecnica del mixed media con quella del cardmaking per avere un effetto colorato e “antico” allo stesso tempo.
L’effetto mi piace molto…e quella piuma in alto a destra della prima marketing mi sembra adattissima…che ne pensate? vi piace?
Spero che questa creazione vi sia piaciuta!
un abbraccio, Alberto

Spring has sprung.

Buongiorno followers di Timbroscrapmania!

come state? qui come al solito tutto bene, mi sento un po’ ripetitivo a dirvelo in continuazione ma veramente sta andando tutto bene.
Lo ammetto, ultimamente sto facendo delle cards molto incasinate ma mi sto divertendo un sacco e qui per voi oggi ne ho un’altra, forse una tra le mie preferite di sempre.
Io sono sempre molto sfarzoso e penso sia una delle cose che caratterizzano di più me e il mio stile nel creare. Ma non solo nella composizione delle card sono sfarzoso, ma in molte cose della mia vita a partire dai rapporti personali, al modo con cui interagisco con le persone, al modo di pensare ecc..
Forse una delle cose poco sfarzose di me è l’abbigliamento che nonostante io mi diverta con forme di magliette e felpe molto strane, col colore mi contengo e uso quasi solo indumenti neri.
ma lasciamo stare il mio sfarzo e vi dico un po’ come ho proceduto per realizzare questa card..
Ho cominciato timbrando l’immagine su carta d’acquerello e colorandola con i distress markers.
Mi sonno poi divertito a timbrare qui e li nei contorni dell’immagine e sempre con i distress a fare delle pennellate casuali di color giallo e acqua, sempre intorno all’immagine.

Ho poi montato la card un sacco di belle carte della maja design che ormai non si vedono quasi più.
tutte rigorosamente ditressate con il distress walnut stain.





 Ho poi fatto la composizione della card, con qualche tag, qualche fustellata delle doohickeys della magnolia, molti abbellimenti in resina della prima marketing e un sacco di fiori bianchi che ho poi colorato con i distress e molta, moltissima acqua.

Una volta soddisfatto dell’intera card mi sono divertito a pasticciare con del gesso bianco e sempre i soliti distress..

qualche tocco finale con le perle e la mia card era finita!



come al solito spero che la mia creazione vi sia piaciuta e vi ringrazio di cuore per i bellissimi commenti che lasciate sia qui che sul mio blog.
per qualsiasi domanda come al solito sono reperibile via email o attraverso facebook.


come al solito tutto il materiale che ho utilizzato è disponibile nello shop di timbroscrapmania.
che ne dite, questa card tutta bella piena e molto colorata vi piace?
spero molto di si e non vedo l’ora di leggere i vostri commenti.
per sempre vostro (almeno la mia parte sfarzosa)
Alberto.

Il giorno in cui ho fissato il calendario e il calendario ha fissato me.

Lo avevo già detto, ne sono sicuro ma sono anche sicuro di volerlo ripetere. 
ci sono giorni in cui scriverei due righe sputate in un post, giusto per mostrarvi una creazione, due parole di descrizione e ciao a tutti.
Altri giorni…altri giorni cavoli, mi metterei a scrivere e scrivere e scrivere e scrivere e scrivere e scrivere..oggi è uno di quei giorni, ma non solo per ispirazione ma è successo un fattaccio strano.a
Allora comincio dal principio delle mie riflessioni.
anzi parto da prima del principio delle mie riflessioni.
Una grigia domenica e una voglia matta di creare non porteranno ad altro che a una giornata piegato sulla scrivania a creare. e quando si crea la musica è indispensabile, così come è indispensabile una tazza di latte e nestquick, e come e necessario il computer acceso con un sacco di blog aperti dai quali prendere ispirazione. 
Ultimamente non ho molto tempo per creazioni libere, di quelle che apri un cassetto e prendi del materiale a casaccio e crei. Ultimamente la maggior parte delle mie creazioni sono elaborati per gli svariati DT di cui faccio parte.
Quindi, prima di sedermi al tavolo da lavoro butto l’occhio sul calendario, vedo il primo lavoro che deve essere pubblicato, leggo il tema e tiro fuori il materiale utile per quella specifica creazione.
Oggi il processo è stato un vero e proprio shock.
insomma, metto la musica, preparo il latte e nestquick, accendo il computer per la solita ispirazione di cui ho bisogno e guardo il calendario.
dopo alcuni secondi che guardo il calendario mi accorgo che in realtà lo sto fissando con un po’ di ansia e d’angoscia. leggo li, scritto in grandissimo con il pennarello marrone e la mia orrenda calligrafia “Firenze!!”.
E’ proprio li, sono sicuro che quella scritta mi stia fissando con il mio stesso sguardo angosciato.
conto le caselle da oggi alla scritta, sono quattro.
faccio un piccolo sorrisino e ricontrollo, insomma…non è proprio possibile
uno, due, tre, quattro.
sisi, sono proprio quattro, tra solo quattro giorni prendo il mio bel trenino con direzione Firenze. 
allora mentalmente faccio il punto della situazione. Tra quattro giorni (oggi escluso) tu sei seduto sul treno per andare al meeting nazionale al quale farai da insegnate e li conoscerai nuova gente e abbraccerai vecchi amici.
Il progetto è pronto, ma io non ancora. Insomma sono mesi che non ho tempo di guardare la mia blog roll, non seguo i miei amati blog, non commento le mie sostenitrici.
Il panico adesso mi è concesso e apro subito blogger, scorro la blogroll e apro un sacco di blog, li leggo tutti, cerco di recuperare e il panico continua a salire, continuo a chiedermi “un sacco di ragazze neppure le seguo, come posso leggerle? come posso trovare il loro blog?
mi distendo sul letto e comincio ad andare in fase rem-mistica.
giungo ad una conclusione che seppur banale mi sa che è l’unica soluzione possibile.
tra quattro giorni, solo quattro preparo le valigie, ci metto dentro tutti i miei vestiti, ci metto dentro qualche creazione da mostrare durante i corsi, e mi riempio il cuore.
Porto solo me stesso, i miei distress, la mia carta d’acquerello e tantissima voglia di condividere, ridere, abbracciare, fotografare, ispirare e ispirarmi. tutto qui.
Niente regalini solo un sorrisone.
scusate per il lunghissimo post ma volevo scriverlo così sono giustificato, insomma io l’ho scritto che non ero pronto e non avrei avuto tempo per esserlo.
e adesso passo a mostravi una nuova creazione solo solo per voi, per le mie sostenitrici che mi seguono, che virtualmente mi abbracciano spessissimo.. perchè oltre alle mie riflessioni rem-mistiche oggi volevo mostravi una creazione.
Questa tag l’ho realizzata ormai qualche tempo fa ma non avevo mai avuto l’occasione di mostrarvela e così qualche giorno fa ho dovuto pubblicarla sul blog della whiff of joy e finalmente è arrivo il suo giorni di pubblicazione anche sul mio blog.
La base è stata fatta tagliando un cartone di recupero con una bellissima fustella di tim holtz. 
Il bellissimo angioletto come potete immaginare è un timbro della whiff of joy che io ho colorato con le matite Caran d’ache “pablo” e ho abbellito con la penna gel bianca, un sacco di timbrate postali e del frantage bianco.
Il bellissimo sentiment l’ho composto io con un alfabeto di timbri della Little Darlings.
Tutte le fustelline sono della magnolia così come le varie carte.
Qualche perla, un centrino di carta, dei nastri dei pizzi e la vostra tag è pronta. Vi garantisco che è un progetto davvero facile da fare e molto molto veloce.
Ricorda un pochino il progetto che io e la mia amica Giada insegneremo al nazionale.
E voi? voi ci sarete al nazionale? avete preparato i distress e un enorme sorriso? 
la voglia di imparare l’avete già messa in valigia?
 Sfoderate la vostra tessere e preparatevi ad un evento senza precedenti! 

abbraccio virtualmente tutte coloro che non potranno esserci al nazionale e per tutte quelle che ci saranno…ci abbracciamo li!

sempre vostro, Alberto.

He do, He don’t, ah hopes he do…

2015 carissimo 2015…cosa ci nascondi? cos’hai in programma per questi ragazzi soli? amore, soldi, fortuna o denaro?
Adoro, d’estate, bere litri di acqua e menta naturale come se fosse l’unica cosa che può dissetarmi in quelle eterne e caldissime giornate estive.
Nei periodi invernali in cui sono influenzato o con la mia solita tosse passeggera fumo solo ed esclusivamente sigarette al mentolo, quasi mi alleviassero il dolore per la loro durata.
ma riguardo alla menta, o meglio al color menta c’è una storia migliore…di certo.
Io e alessandra abbiamo un rapporto morboso quasi. ci si vede tutti i giorni, ci si sente tutti i giorni.
abbiamo moltissimi piani per il nostro futuro. E uno dei più certi è il matrimonio di Ale.
Ad Alessandra piace molto parlare di matrimoni, non tanto dal punto di vista sentimentale/religioso quanto dal punto di vista divertente…festa, banchetto, vestiti e felicità.
e il suo matrimonio ormai l’abbiamo deciso nei dettagli…location, il mio foulard color menta nel taschino della giacca, vestito della sposa, scherzi alla sposa e quant’altro ma ci siamo anche immaginati noi al suo matrimonio. Io sarò ancora presente nella sua vita?
abbiamo immaginato un litigio e anni di silenzio nel nostro rapporto.
anni interrotti da un pacco arrivato nella mia casa di Los Angeles.
Nessun mittente, ma la scrittura la riconosco.
all’interno una cappelliera in velluto rosso, la apro e al suo interno c’è solo un foulard color verde menta e un biglietto con un piccolo indirizzo…ecco, se non ci parlassimo per anni quello sarebbe il suo invito al matrimonio.
che romanticoni che siamo, eh? potremmo scrivere un film di successo.
ma adesso vi mostro anche una chicca verde menta, la mia ultima creazione per la wild orchid crafts.
Mi scuso per la foto della card intera che non è molto bella…ma promesso che la sostituisco presto! 
Mi sono divertito un sacco con questa nuova tilda dell’ultima collezione, colorata con i distress su carta d’acquarello.
l’immagine è stata abbellita con del frantage bianco, che trovo perfetto per la card.
le farfalle in gesso sono della prima marketing, il pizzo è dalle mie scorte.
la fustella della nuvoletta è della magnolia così come il bellissimo sentiment…anch’esso dall’ultima collezione.
la fustella dell’orologio, invece, è di tim holtz e forse è una delle fustelle che ho sfruttato di più in assoluto.
Adoro la combinazione di colori del pesca con l’aqua, mi piace perchè la trovo molto fresca…primaverile ma anche facilmente adattabile all’estate…che dite?

come immaginerete, tutti i fiori sono della wild orchid crafts e come al solito vi lascio i codice prodotto nel caso li vogliate comprare:
MKX-576    WHITE SPIRAL STAMENS
GST-021     50 DEEP IVORY HIP ROSEBUDS
MKX-290    12 PALE BLUE BABIES BREATH FLOWERS
MKX-310      MIXED MULBERRY PAPER FLOWERS
GST-077    FULLNESS OF SUMMER CUTOUT SET

Spero davvero moltissimo che la mia creazione vi sia piaciuta e mi scuso ancora per com’è la prima foto ma non ne ho di migliori…per il momento!

grazie mille di passare sempre per il mio blog,
mega bacio, Alberto